Statuto - OGI

                                          tel. 0823 1848090 e-mail osservatoriogiuridicoitaliano@gmail.com  -  segreteria@ogismcv.it
                                               tel. 0823 1848090   e-mail osservatoriogiuridicoitaliano@gmail.com  -  segreteria@ogismcv.it
Vai ai contenuti
Osservatorio Giuridico Italiano
 
SANTA MARIA CAPUA VETERE
 
 
TITOLO I
 
COSTITUZIONE DELL’ASSOCIAZIONE
 
 
ARTICOLO 1
 
DENOMINAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE
 
 
Con il presente atto è costituita l’associazione “O.G.I. Santa Maria Capua Vetere”.
 
O.G.I. Santa Maria Capua Vetere è un’associazione indipendente, educativa, apartitica, aconfessionale e priva di scopi di lucro, le cui finalità sono conformi allo spirito dell’Associazione Nazionale “Osservatorio Giuridico Italiano” della quale O.G.I. Santa Maria Capua Vetere rappresenta una Sezione Locale.
 
 
ARTICOLO 2
 
LOGO DELL’ASSOCIAZIONE
 
 
Il logo di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere  consiste nel logo nazionale dell’Associazione Osservatorio Giuridico Italiano con sottoscritto il nome “Santa Maria Capua Vetere” scritto a caratteri maiuscoli e con dimensioni inferiori rispetto a quelli utilizzati nel logo nazionale.
 
 
 
ARTICOLO 2
 
SEDE LEGALE ED AMMINISTRATIVA
 
 
La Sede Legale ed Amministrativa di O. G. I. Santa Maria Capua Vetere è fissata in Caserta, alla Via Luigi Laviano, n. 34 / 36 (C. A. P. 81100).
 
 
 
ARTICOLO 3
 
durata
 
 
L’O.G.I. Santa Maria Capua Vetere s’intende destinato ad operare a tempo indeterminato.
 
 
ARTICOLO 4
 
STRUTTURA E SCOPO
 
 
In qualità di Sezione Locale dell’Osservatorio Giuridico Italiano, O.G.I. Santa Maria Capua Vetere persegue le medesime finalità associative proprie della suddetta Associazione Nazionale, conformandosi alle decisioni espresse dall’Assemblea Nazionale e collaborando con il Consiglio Direttivo Nazionale.
 
In caso di conflitto tra le disposizioni del presente Statuto e quelle dello Statuto nazionale, al quale il presente si conforma totalmente, saranno ritenute prevalenti le disposizioni dello Statuto Nazionale.
 
L’O.G.I. Santa Maria Capua Vetere è strutturato al suo interno nel seguente modo:
 
a) L’Osservatorio Giurisprudenziale, il quale ha come scopo l’approfondimento di tematiche giuridiche ed, in particolare, l’analisi e la divulgazione delle novità giurisprudenziali fra gli operatori del diritto, con particolare riguardo alla giurisprudenza del foro di Santa Maria Capua Vetere.
 
b) L’Osservatorio Giudiziario, il quale costituisce un osservatorio permanente sulla politica giudiziaria e forense la cui finalità è quella di avanzare proposte costruttive volte a migliorare il sistema giuridico italiano nel suo complesso ed in particolare la qualità del lavoro degli operatori del diritto nel foro di Santa Maria Capua Vetere.
 
 
 
TITOLO II
 
DEGLI ORGANI SOCIALI
 
 
ARTICOLO 5
 
ELENCO DEGLI ORGANI SOCIALI
 
 
Sono organi sociali obbligatori:
 
a)  L’Assemblea Locale;
b) Il Consiglio Direttivo Locale;
 
 
ARTICOLO 6
 
ASSEMBLEA LOCALE
 
 
L’Assemblea Locale è formata da tutti i soci di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere.
 
Il Consiglio Direttivo Locale convoca l’Assemblea Locale con almeno un mese di preavviso. In caso di necessità ed urgenza il Consiglio Direttivo Locale può convocare l’Assemblea nel termine breve di 15 giorni, in questo caso, tutti i termini per la presentazione di ogni proposta da inserire nell’ordine del giorno sono ridotti a 5 giorni prima della data fissata per l’Assemblea.  
 
L’Assemblea Locale è validamente costituita quando è presente almeno la maggioranza assoluta semplice dei suoi membri.
 
L’Assemblea Locale deve essere convocata almeno una volta l’anno.
 
L’Assemblea Locale è presieduta dal Presidente del Consiglio Direttivo Locale, il quale vota per ultimo subito dopo il voto espresso dagli altri membri del Consiglio Direttivo. L’Assemblea Locale delibera a maggioranza relativa semplice salva diversa disposizione del presente Statuto. Ogni membro dell’Assemblea Locale esprimerà un voto, in caso di parità sarà ritenuto prevalente il voto espresso dal Presidente. I soci non in regola con il versamento delle quote associative saranno automaticamente sospesi dal diritto di voto fino al permanere della morosità. L’Assemblea Locale costituisce l’organo deliberativo dell’associazione ed in particolare svolge le seguenti mansioni:
 
a) elegge il Consiglio Direttivo Locale;
b) approva il rendiconto consuntivo ed il bilancio preventivo della Sezione Locale;
c) decide sulle linee di azione e di sviluppo della Sezione Locale.
 
Ogni socio può presentare proposte di delibera all’Assemblea Locale facendole pervenire al Segretario entro 15 giorni dalla data fissata per l’Assemblea Locale al fine del loro valido inserimento nell’ordine del giorno.
 
Il Segretario invia a tutti i soci la proposta dell’ordine del giorno redatta per l’Assemblea Locale entro 15 giorni dalla data stabilita per la stessa. In caso di convocazione di urgenza dell’Assemblea Locale il Segretario Generale ha facoltà di consegnare l’ordine del giorno ai partecipanti immediatamente prima l’inizio dei lavori assembleari.  
 
 
ARTICOLO 7
 
CONSIGLIO DIRETTIVO LOCALE
 
 
Il Consiglio Direttivo Locale dura in carica un anno.
 
Il Consiglio Direttivo Locale è composto dai seguenti membri:
 
1) Il Presidente;
2) Il Segretario;
3) Il Tesoriere;
4) Il Responsabile Scientifico;
5) Il Responsabile per le Relazioni Esterne;
6) Il Responsabile Marketing;
7) Il Responsabile per l’Integrazione Associativa.
 
Il Consiglio Direttivo Locale costituisce l’organo esecutivo dell’associazione ed opera al fine del perseguimento delle finalità associative ed al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall’Assemblea Nazionale dell’Osservatorio Giuridico Italiano e dall’Assemblea Locale di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere.
 
Il Consiglio Direttivo Locale è responsabile dinanzi all’Assemblea Locale della programmazione e del coordinamento delle attività di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere.
 
L’Assemblea Locale può revocare il mandato ai membri del Consiglio Direttivo Locale per gravi ed ingiustificate inadempienze.
 
Il Consiglio Direttivo Locale si riunisce almeno sei volte all’anno ed è convocato dal Presidente, attraverso il Segretario, con almeno dieci giorni di preavviso.
 
Il Consiglio Direttivo Locale si considera validamente costituito quando sono presenti almeno quattro dei suoi membri.
 
Tutti membri del Consiglio hanno pari dignità e pari diritto di intervenire durante le riunioni dello stesso. Ogni membro del Consiglio Direttivo Locale esprime un voto; in ogni caso di parità si procede a seconda votazione, con prevalenza del voto del Presidente in caso di ulteriore parità. Il Presidente vota sempre per ultimo.
 
Ciascun membro del Consiglio Direttivo Locale svolge alcune importanti funzioni:
 
a) Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione, dirige l’attività della stessa, presiede il Consiglio Direttivo Locale e sovrintende all’attuazione delle delibere assunte dallo stesso. In caso di temporaneo impedimento del Presidente, ne assume le funzioni il membro del Consiglio più anziano, salva espressa delega del Presidente.
 
b) Il Segretario ha generici incarichi di comunicazione ed informazione all’interno dell’Associazione, redige il verbale delle riunioni dell’Assemblea Locale e del Consiglio Direttivo Locale e ne custodisce i rispettivi libri, si occupa del mantenimento di costanti contatti con l’Osservatorio Giuridico Italiano al cui Segretario Generale invia copia dei verbali di ogni riunione dell’Assemblea Locale.
 
c) Il Tesoriere gestisce le risorse finanziarie di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere, redige il bilancio consuntivo e preventivo, incassa le quote versate dai soci ed effettua i pagamenti, versa i contributi dovuti all’Osservatorio Giuridico Italiano. Il Tesoriere ed il Presidente sono contitolari dei poteri di firma sui depositi e sui conti correnti bancari utilizzati dall’Associazione. In caso di temporaneo impedimento del Tesoriere, le sue funzioni sono espletate congiuntamente dal Presidente e dal Segretario.
 
d) Il Responsabile Scientifico cura e coordina le attività dell’Osservatorio Giurisprudenziale, si occupa dell’organizzazione di seminari, conferenze, incontri di studio nelle materie giuridiche da solo o in cooperazione con l’Osservatorio Giuridico Italiano; ha il dovere di organizzare eventi concernenti le tematiche giuridiche di rilevo nazionale come indicate dal Consiglio Direttivo Nazionale. Il Responsabile Scientifico può nominare, tra i membri dell’associazione, un coordinatore per il settore civile, un coordinatore per il settore penale ed un coordinatore per il settore amministrativo che lo coadiuvino nelle mansioni a lui spettanti.           
 
e) Il Responsabile per le Relazioni Esterne gestisce le attività dell’Osservatorio Giudiziario, si occupa dell’organizzazione di incontri di riflessione e dell’elaborazione di proposte in tema di politica giudiziaria e forense locale; ha il dover di organizzare eventi concernenti le tematiche di politica forense e giudiziaria di rilevo nazionale come indicate dal Consiglio Direttivo Nazionale anche al fine di diffondere, fra gli operatori del diritto, le scelte effettuate in tale materia dall’esecutivo nazionale.
 
f) Il Responsabile Marketing si occupa della pubblicizzazione e valorizzazione degli eventi organizzati dalla Sezione Locale, della predisposizione del materiale informativo, della ricerca delle sponsorizzazioni necessarie all’espletamento delle attività associative, nonché della stipula di convenzioni in favore degli associati della Sezione Locale.
 
g) Il Responsabile per l’Integrazione Associativa ha il ruolo di sviluppare e promuovere un costante programma di eventi conviviali che mirino ad una reale integrazione tra gli associati e che favoriscano lo sviluppo ed il mantenimento dello spirito associativo.         
 
 
TITOLO III
 
DEI SOCI
 
 
ARTICOLO 8
 
SOCI
 
 
All’interno dell’Associazione esistono tre categorie di soci:
 
a. Soci fondatori: sono coloro che hanno sottoscritto l’atto di fondazione dell’ Associazione.
b. Soci ordinari: sono coloro che sottoscrivono l’atto di adesione all’associazione.
c. Soci onorari: sono persone fisiche che hanno dato significativi contributi di idee ed esperienze all’ Associazione ed accettati come soci con decisione unanime espressa dal Consiglio Direttivo Locale.
 
Possono acquisire la qualità di soci solo le persone fisiche in possesso di un diploma di laurea in giurisprudenza.
 
Sono escluse espressamente le partecipazioni temporanee alla vita associativa.
 
Ogni socio ha il diritto di recedere dall’Associazione in ogni momento con comunicazione scritta consegnata al Consiglio Direttivo Locale.
 
 
 
ARTICOLO 9
 
DOVERI DEI SOCI
 
 
Tutti i soci hanno il dovere di rispettare le disposizioni ed i principi espressi dallo Statuto Nazionale dell’Osservatorio Giuridico Italiano e dal presente Statuto di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere.
 
Tutti i soci hanno il dovere di versare al Tesoriere la quota associativa annua come prevista dallo Statuto Nazionale o come diversamente determinata dall’Assemblea Nazionale, ad eccezione dei soci onorari i quali sono esentati dal pagamento di detta quota sociale. Resta fermo l’obbligo, gravante sulla Sezione Locale, di versare all’Osservatorio Giuridico Italiano la percentuale della quota dei soci onorari a questi spettante in base alle previsioni dello Statuto Nazionale.
 
 
 
ARTICOLO 10
 
DOVERI DEI SOCI
 
 
In ogni caso di violazione dei doveri espressi nel precedente articolo da parte di un socio, nonché al verificarsi di gravi comportamenti che risultino non conformi allo spirito associativo e/o al fine perseguito dall’associazione,  il Consiglio Direttivo Locale ha l’obbligo di riunirsi al fine di decidere sul comportamento posto in essere dal socio. Il Consiglio Direttivo Locale potrà, una volta accertata la violazione e la responsabilità del socio, comminare allo stesso una delle seguenti sanzioni:
 
a) Richiamo Formale: Costituisce un ammonimento scritto al socio attraverso il quale il Consiglio Direttivo Locale rimprovera allo stesso un determinato comportamento ritenuto scorretto e/o non conforme alle regole od allo spirito associativo, intimandogli al contempo di astenersi nel futuro dal porre in essere siffatti comportamenti.
 
b) Espulsione del Socio: costituisce causa di scioglimento del rapporto associativo.
 
Le decisioni inerenti i provvedimenti disciplinari da adottarsi nei confronti dei membri del Consiglio Direttivo Locale di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere saranno di competenza dell’Assemblea Locale.
 
E’ dovere del Segretario di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere comunicare al Segretario Generale dell’Osservatorio Giuridico Italiano ogni decisione applicativa di una delle precedenti sanzioni disciplinari ed inviare allo stesso copia dei relativi verbali.
 
In caso di espulsione, il socio sarà considerato immediatamente sospeso da ogni attività associativa e dal diritto di voto fino a che il Collegio dei Soci Fondatori dell’Osservatorio Giuridico Italiano non si sarà espresso con parere motivato circa la sua espulsione. In particolare: in caso di parere favorevole all’espulsione, comunicato dal Collegio dei Soci Fondatori al Segretario di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere, il rapporto associativo del socio si considererà definitivamente sciolto; in caso di parere contrario all’espulsione, il socio si considererà reintegrato nella sua posizione.
 
Qualora il Collegio dei Soci Fondatori dell’Osservatorio Giuridico Italiano non esprima alcun parere entro 90 giorni dalla data di comunicazione della comminazione della sanzione disciplinare al Segretario Generale dell’Osservatorio Giuridico Italiano il parere si considererà come emesso favorevolmente all’espulsione.
 
 
 TITOLO IV
 
RAPPORTI CON
 
L’OSSERVATORIO GIURIDICO ITALIANO
 
 
ARTICOLO 11
 
DOVERI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO
 
Tutti i membri del Consiglio Direttivo Locale hanno il dovere, in relazione alla carica ricoperta, di rispettare le disposizioni dello Statuto Nazionale dell’Osservatorio Giuridico Italiano e di agire al fine di favorirne l’applicazione.
 
Il Presidente del Consiglio Direttivo Locale ha il dovere di partecipare, personalmente o a mezzo di delegato scelto all’interno del proprio Consiglio Direttivo alle riunioni dell’Assemblea Nazionale.
 
Il Segretario tiene costantemente informata la segreteria dell’Osservatorio Giuridico Italiano delle attività locali che risultino rilevanti ai fini del perseguimento degli scopi associativi.
 
Il Tesoriere ha il dovere di informare, senza ritardo, il Tesoriere dell’Osservatorio Giuridico Italiano di tutti gli incrementi patrimoniali acquisiti dalla Sezione Locale ad eccezione di quelli derivanti dalla riscossione delle quote sociali.
 
Il Tesoriere ha l’obbligo di conservare nelle casse dell’Associazione i contributi dovuti in base alle disposizioni dello Statuto Nazionale all’Osservatorio Giuridico Italiano e di versare questi contributi all’Associazione Nazionale nei termini ivi previsti.
 
Il Consiglio Direttivo Locale ha il dovere di porre in essere tutte le iniziative necessarie a garantire l’attuazione delle delibere dell’Assemblea Nazionale.  
 
 
 
 TITOLO V
 
DISPOSIZIONI FINALI
 
 
ARTICOLO 12
 
PATRIMONIO SOCIALE
 
Il patrimonio di O.G.I. Santa Maria Capua Vetere è costituito da:
 
a) le quote versate dai singoli soci;
b) contributi che l’associazione potrà ricevere da enti pubblici e privati;
c) donazioni, erogazioni e lasciti in favore dell’associazione;
d) beni mobili ed immobili che diverranno di proprietà dell’Associazione.
 
 
ARTICOLO 13
 
MODIFICHE STATUTARIE
 
 
Ogni proposta di modifica al presente Statuto deve essere presentata, a pena di inammissibilità, al Segretario entro trenta giorni dallo svolgimento dell’Assemblea Nazionale per il suo obbligatorio inserimento nell’ordine del giorno.
 
Le disposizioni del presente Statuto possono essere modificate solo previa delibera dell’Assemblea Locale presa con una maggioranza assoluta dei due terzi dei suoi membri.
 
Ogni modifica al presente statuto deve, in ogni caso, essere sottoposta al sindacato del Collegio de Soci Fondatori dell’Osservatorio Giuridico Italiano e potrà considerarsi efficace e parte integrante dello Statuto Locale solo dopo l’acquisizione del parere favorevole di conformità del Collegio.
 
 
 
ARTICOLO 14
 
SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE
 
Lo scioglimento della Sezione Locale viene deliberato dall’Assemblea Locale con decisione presa a maggioranza assoluta dei due terzi dei suoi membri.
 
In caso di scioglimento dell’Associazione O.G.I. Santa Maria Capua Vetere il patrimonio della stessa sarà devoluto all’Associazione Nazionale “Osservatorio Giuridico Italiano”.
 
 
 
@ Sito web realizzato da: Dott. Angelo Tartaglione e Dott.ssa Maria Gabriella Salomone - Immagini realizzate da: Dr.ssa Eleana Zaza
Per ulteriori informazioni
Indirizzo: Via Laviano, 34/36 81100 Caserta (CE)
Telefono: 0823 1848090   Fax: 0823 1844383
Orario di apertura: Dal Lunedì al Venerdì 10:00 - 13:00 e 16:00 - 20:30
Torna ai contenuti